POST DEL 1 MAGGIO - NOI SIAMO LA VERGOGNA DEL PRIMO MAGGIO

Andare in basso

POST DEL 1 MAGGIO - NOI SIAMO LA VERGOGNA DEL PRIMO MAGGIO

Messaggio Da Admin il Ven Mag 07, 2010 3:47 pm

Oggi è il primo maggio. Molti lavoratori lo festeggiano ma pochi ancora ne conoscono il vero significato.

Il primo maggio è il ricordo delle manifestazioni soppresse nel sangue dei lavoratori di Chicago del 1886.

Il primo maggio è l’idea della Seconda internazionale di Parigi del 20 luglio del 1889 di una grande manifestazione unitaria da tenersi in tutto il mondo da tutti i lavoratori del mondo contemporaneamente.

Il primo maggio in Italia è il 1947 con la strage di Portella della Ginestra in cui gli uomini di Salvatore Giuliano sparano sulla folla durante il comizio.

Il primo maggio è stato lacrime e sangue di tutti i lavoratori. Il primo maggio è stato lotta per le 8 ore lavorative, condizioni ed un salario migliori. Il primo maggio è stato sacrificio e consapevolezza di combattere per propri diritti e per quelli delle generazioni a venire. Il primo maggio è stato unità di tutti i lavoratori del mondo.

Oggi il primo maggio si festeggia per onorare questi lavoratori che hanno lottato e perso la vita per i nostri diritti. Si dovrebbe anche festeggiare per ricordare quanto è dura la lotta che porta a conquistarsi la propria dignità, il proprio futuro, la propria vita.

Ma noi in quanto lavoratori precari non siamo assolutamente degni di questa ricorrenza. Noi non abbiamo minimamente lottato per i nostri diritti; noi non abbiamo fatto sacrifici per riconquistarli; noi non abbiamo mosso un solo dito contro chi ci costringeva all’umiliazione e alla povertà perenne. Pecore pigre e rassegnate alla schiavitù. Schiavi felici di essere schiavi, questo siamo diventati. E dovremmo onorare il primo maggio?

NOI SIAMO LA VERGOGNA DEL PRIMO MAGGIO. Il primo maggio dovremmo chiuderci in casa e non farci vedere da nessuno. Restare attaccati al computer a chattare, l’unica cosa che sappiamo ancora fare bene. Bruciare il nostro tempo in battaglie virtuali, che a nulla servono nella realtà, mentre continuano a fotterci il futuro. Come riusciremo a guardare i nostri figli negli occhi quando ormai sarà troppo tardi per reagire?

Oggi però non è ancora troppo tardi. Oggi possiamo ancora ridare significato al primo maggio e alle lotte dei lavoratori di tutto il mondo.

Oggi è venuta l’ora di svegliarsi e lavorare assieme per eliminare il lavoro precario una volta per tutte. Noi lo stiamo facendo, ma siamo ancora in pochi e abbiamo bisogno dell’appoggio di tutti gli altri lavoratori in modo che si possa crescere e diffonderci nel territorio affinché tutti i precari sappiano che c’è ancora una speranza. Perché solo se riusciremo a unirci tutti potremo veramente sperare di riappropriarci dei diritti che ci hanno rubato e riscattare la nostra dignità di lavoratori di fronte a coloro che hanno combattuto per il nostro futuro e finalmente ritornare degni di festeggiare il primo maggio.

Grazie per l’attenzione
Lo staff di
Aboliamo il Lavoro Precario

PS
Stiamo creando gruppi di sostegno territoriali in tutta Italia.
Se volete aiutarci in questo progetto politico mandateci un’email ad aboliamolavoroprecario@gmail.com con soggetto “Io Partecipo” e nel messaggio nome e zona di residenza.

Se abiti a Milano e provincia puoi anche contattare: dernia@hotmail.it
Per Torino e provincia: vittcris@hotmail.com
Per Treviso e provincia: pdlprecari@gmail.com
Per Genova e provincia: viviana.troncatti@libero.it
Per Taranto e provincia: marialucia.mannara@virgilio.it

Per tutte le altre zone contattaci all’email:
aboliamolavoroprecario@gmail.com

Admin
Admin

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 17.02.10

http://aboliamoprecariato.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum