EMAIL INVIATA AL GRUPPO FACEBOOK -4-

Andare in basso

EMAIL INVIATA AL GRUPPO FACEBOOK -4-

Messaggio Da Admin il Ven Feb 19, 2010 1:35 pm

Vogliamo far comprendere a tutti i membri di questo gruppo che noi non stiamo scherzando. Non siamo su FB per creare l'ennesimo gruppetto stupido. Stiamo invece cercando quante più adesioni possibili per questo progetto di un partito formato da lavoratori precari (e non) che agisca unicamente per l'eliminazione del lavoro precario in Italia.
Dobbiamo comprendere tutti che questo è oggi l'unico modo democratico per eliminare questa piaga sociale e sopratutto dobbiamo tutti insieme credere di potercela fare perchè alternative non ci sono.
Per ora è necessario contarci ma dopo che avremo un numero congruo di adesioni passeremo ad azioni sul territorio con l'aiuto di tutti voi.
Non sarà facile, non sarà veloce ma ribadiamo che è l'unica possibilietà che ci rimane! Se i partiti tradizionali avessero agito per eliminare il precariato (mentre invece l'hanno creato e peggiorato) avremmo volentieri fatto a meno di imbarcarci in questo progetto che ovviamente non è cosa semplice e che richiederà un gran lavoro di tutti noi.
Ma ai partiti tradizionali non frega nulla del futuro dei lavoratori. Non frega nulla se possono pagare o no un mutuo casa o l'affitto e perciò non frega nulla che noi non possiamo farci una famiglia e meno che meno crescere un figlio. In definitiva non frega nulla di noi lavoratori precari (e non). Ecco perchè dobbiamo tutti unirci e lavorare per questo progetto.
Oggi siamo in pochi ma col tempo cresceremo perchè o realizziamo questo progetto o dobbiamo tutti rassegnarci ad una vita di umiliazioni e miseria.
Per questo chiediamo a tutti voi di far conoscere questo gruppo a quante più persone possibile, a tutti i vostri contatti FB e/o email e anche a chi non ha internet.
Crediamoci fortemente! Se non ci crediamo saremo già sconfitti in partenza e loro (i partiti e i poteri forti) vogliono proprio questo: dividerci e lasciarci nella miseria in modo che sia sempre più facile sfruttarci a loro piacimento.
Usate la vostra rabbia e la vostra incazzatura sulla vostra situazione lavorativa, come facciamo noi, in modo positivo, per convincere a fare aderire altre persone. E' necessario essere in tanti per farci sentire.
Per chi non l'ha fatto date un'occhiata al blog
http://aboliamolavoroprecario.blogspot.com
dove abbiamo scritto il nostro "manifesto".
Non siamo disorganizzati come sembra. Abbiamo con noi molti lavoratori precari, ex sindacalisti, avvocati e costituzionalisti. A breve metteremo su un sito decente e più avanti quando saremo in molti, un accenno di statuto che potremo discutere tutti insieme. Dopo di ciò organizzeremo i comitati cittadini, provinciali e regionali grazie a tutti coloro che tra voi vorranno mettersi in gioco e tra questi formeremo il comitato nazionale per poi subito dopo creare un logo e dopositarlo dal notaio in modo da essere pronti per le prossime elezioni nazionali.
Lo ribadiamo ancora una volta e lo ribaderemo ogni settimana, non sarà semplice e non sarà veloce ma è l'unica alternativa che ci rimane.

Saluti e auguri a tutti

Admin
Admin

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 17.02.10

http://aboliamoprecariato.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum